dipendenti felici che lavorano insieme
Blog
Lavoro ibrido
Produttività aziendale

Equilibrio tra vita privata e lavoro: numeri chiave da conoscere

Pubblicato:

4 luglio 2024

Aggiornato:

4 luglio 2024

Trovare un sano equilibrio tra lavoro e vita privata non è facile, ma è una delle principali priorità della maggior parte dei dipendenti, soprattutto dei Millennials e della Gen Z. Quanto conta l'equilibrio tra vita privata e lavoro (WLB) per i lavoratori? Quanti ritengono di aver raggiunto questo obiettivo? Le seguenti statistiche sull'equilibrio tra vita privata e lavoro danno un'idea più precisa di questo argomento cruciale. Capire cosa c'è in gioco quando le persone non riescono a raggiungere questo equilibrio è essenziale per tutte le organizzazioni. La volontà di avere più tempo ed energia per noi stessi e per i nostri cari non è una questione di "avere tutto". La salute e il benesserementale dei membri del tuo team hanno un impatto diretto sul loro coinvolgimento, sulle loro prestazioni e sulla loro fedeltà al lavoro.

Negli ultimi anni le pratiche di lavoro flessibili hanno permesso di migliorare l'equilibrio tra vita privata e lavoro. Rimani sintonizzato; alla fine di questo post parleremo delle soluzioni e degli approcci per migliorare questo stile di vita.

Cosa rivelano le ultime statistiche sull'equilibrio lavorativo?

L'equilibrio tra vita privata e lavoro è una delle 3 principali priorità per i dipendenti

Cosa conta di più per il tuo personale? Ecco le 3 principali priorità per i lavoratori di oggi, secondo il World Economic Forum:

  1. Sicurezza sul lavoro.
  2. Equilibrio tra vita privata e lavoro
  3. Pensionamento

equilibrio tra lavoro e vita privata

Subito dopo la sicurezza c'è l'equilibrio tra vita privata e lavoro. Potremmo chiamarla "sicurezza della salute", poiché la capacità di bilanciare la vita professionale e quella privata gioca un ruolo cruciale nell'essere fisicamente e mentalmente sani. Un buon equilibrio tra vita privata e lavoro offre ai membri del team più tempo per condividere momenti con la famiglia e gli amici, fare sport, cucinare pasti fatti in casa, prendersi cura di sé, ecc. Il 61% delle persone rifiuterebbe un'offerta di lavoro se questa avesse un impatto negativo su questo aspetto e il 48% lascerebbe la propria posizione se le responsabilità lavorative impedissero loro di "godersi la vita"1.

Più della metà dei candidati prende in considerazione l'equilibrio tra vita privata e lavoro nella scelta di un lavoro

L'equilibrio tra vita privata e lavoro è il secondo aspetto più importante per i lavoratori, ma che impatto ha sul mercato del lavoro? Il 57% dei candidati al lavoro dichiara che non poter avere una vita sana e un buon equilibrio tra vita privata e lavoro è un fattore di rottura2. Questo è un dato prezioso per i responsabili delle risorse umane e per le aziende che intendono attrarre nuovi talenti. Non sostenere le iniziative che incoraggiano le persone a bilanciare meglio la loro vita professionale e personale è un no-go per i candidati. Comprendere questo aspetto è quindi fondamentale per qualsiasi azienda che voglia creare un team di talenti coinvolti, produttivi, soddisfatti, sani e leali. 

Cosa mostrano le statistiche sull'equilibrio tra vita privata e lavoro sulle principali barriere che ostacolano il raggiungimento di un migliore WLB

Zippia2 ci fornisce un'ottima comprensione dei 5 principali fattori che impediscono ai dipendenti di raggiungere un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro: 

  1. 32,8%: perfezionismo personale. 
  2. 24,2%: cultura aziendale.
  3. 16%: burnout.
  4. 13,8%: il lavoro stesso.
  5. 13,2%: gestione.

Questi numeri devono essere letti con attenzione. Quando si raccolgono le statistiche relative alla cultura aziendale, al lavoro stesso e alla gestione, ci si rende conto che più della metà dei fattori che impediscono l'equilibrio tra vita privata e lavoro provengono dall'azienda. Questa cifra può diventare ancora più alta se si considera che il burnout può derivare anche da un problema nell'ambiente di lavoro.

🎬 Scopri come possiamo supportare il tuo ambiente di lavoro ibrido in questo video di meno di 2 minuti sulle funzionalità dell'app deskbird!

Riscoprire le statistiche su come la scarsa qualità dell'equilibrio tra vita privata e lavoro influisce sulla vita personale

Un cattivo equilibrio tra vita privata e lavoro ha un impatto negativo sia sulla vita professionale che su quella personale. Al lavoro aumenta lo stress e la frustrazione, riducendo la produttività, il coinvolgimento, il rendimento e la soddisfazione lavorativa. A casa, gli studi dimostrano che questa mancanza di equilibrio è responsabile di:

  • 49% dei danni o perdita di relazioni familiari.
  • 47% della perdita di amicizie.
  • 38% dei problemi di salute.

Quando il lavoro inizia a influenzare la vita personale e viceversa, si verifica l'effetto snowball in cui le persone non sono equilibrate né nella loro vita professionale né in quella privata. Questo può portare al burnout dei dipendenti e alla depressione.

Quasi l'80% dei dipendenti ritiene che gli accordi flessibili siano una componente fondamentale per un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro

Il 79% della forza lavoro ritiene che la flessibilità sul lavoro sia la chiave per un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro2. Consentire accordi di lavoro flessibili permette ai dipendenti di gestire i loro orari in base alle loro vite e ai picchi di produttività. Questo permette loro di essere più concentrati e di ottenere di più in meno tempo. Inoltre, contribuisce a rendere la vita meno stressante. Per esempio, può attenuare la fretta mattutina di preparare i bambini, fare colazione, portarli a scuola e arrivare in ufficio in orario. Non significa che le persone lavorano meno. Semplicemente adattano gli orari e il luogo di lavoro alla loro vita, e non viceversa. 

lavoratore flessibile in una caffetteria

Le opzioni di lavoro flessibili migliorano l'equilibrio tra vita privata e lavoro e la qualità della vita

Anche se noi di deskbird, e la maggior parte delle persone, crediamo che il lavoro flessibile migliori l'equilibrio tra vita privata e lavoro e, di conseguenza, la qualità della vita, è davvero così? Ricerche e statistiche dicono di sì. Lo fa in molti modi. Sapevi che il 66% dei lavoratori salta almeno un pasto al giorno?2 Il più delle volte mettono da parte questo bisogno fondamentale perché non hanno tempo, sono stressati o temono che durante la pausa succeda qualcosa di importante. Nel frattempo, il 44% dei dipendenti con un orario flessibile ha una dieta più equilibrata e il 38% dorme meglio, rispetto al 40% e al 31% dei membri del team che non hanno flessibilità sul lavoro.3

👉 12 esempi di flessibilità sul lavoro descritti! 

La grande maggioranza dei dipendenti che lavorano alla scrivania ha bisogno di flessibilità sul posto di lavoro

La tecnologia e la digitalizzazione hanno permesso alle persone di lavorare da qualsiasi luogo senza vincoli. La tecnologia del lavoro ibrido continua ad espandersi e aiuta i team distribuiti a lavorare in modo asincrono ma senza soluzione di continuità. Per questi motivi, non sorprende che l'81% dei lavoratori alla scrivania si aspetti di avere flessibilità sul luogo di lavoro. Per il 93%, l'orario flessibile è la strada da percorrere.5 Questo dimostra chiaramente che la visione dei dipendenti sul loro modo di lavorare è cambiata negli ultimi 2 anni. I numerosi blocchi dovuti alla pandemia li hanno spinti a lavorare da remoto. Hanno capito che non solo possono lavorare a casa, ma sono anche più produttivi che in ufficio (del 13%). Eliminando i tempi di pendolarismo, hanno anche più tempo per la vita privata.

Più di 1 lavoratore d'ufficio su 2 non riesce ancora a essere flessibile sugli orari di lavoro

Sebbene molte organizzazioni permettano oggi di lavorare in modo flessibile, il 56% dei lavoratori d'ufficio non può ancora godere dei vantaggi dell'orario flessibile.5 Anche in questo caso, la flessibilità degli orari non va a vantaggio solo della forza lavoro. Anche le aziende possono guadagnare molto lasciando che il personale lavori quando vuole, a cominciare da membri del team più produttivi. Per esempio, è difficile concentrarsi quando si sa che tutto deve essere affrontato entro le 18.00 perché poi si hanno 20 minuti per attraversare la città per andare a prendere i figli a scuola o per essere alla visita medica che ci sono voluti 6 mesi per ottenere. Consentire orari flessibili permette ai dipendenti di essere meno stressati dall'orologio. Possono adattare i loro calendari e avere la testa libera per concentrarsi pienamente sulle attività lavorative. Tuttavia, più di 1 lavoratore su 2 non ha il diritto di farlo. 

Nuova Zelanda, Spagna e Francia sono i vincitori dell'equilibrio tra vita privata e lavoro

Le statistiche sull'equilibrio tra vita privata e lavoro possono variare notevolmente da Paese a Paese e da un continente all'altro. La Nuova Zelanda, la Spagna e la Francia sono sul podio dei Paesi con i tassi più alti di equilibrio tra vita privata e lavoro. Ecco l'Indice globale di equilibrio vita-lavoro. Indice globale di equilibrio vita-lavoro tra i 60 Paesi con il PIL più alto:

  1. Nuova Zelanda.
  2. Spagna.
  3. Francia.
  4. Australia.
  5. Danimarca.
  6. Norvegia.
  7. Paesi Bassi.
  8. Regno Unito.
  9. Canada.
  10. Brasile.

La Germania è al 12° posto, l'Italia al 22° e gli Stati Uniti al 53° posto.4

📆 Inizia una prova gratuita dell'app deskbird per dare ai tuoi dipendenti maggiore flessibilità con la prenotazione della scrivania e la pianificazione della settimana, risparmiando sui costi!

Come possono le aziende supportare meglio l'equilibrio tra vita privata e lavoro?

Comprendere l'importanza di bilanciare meglio vita e lavoro

Per sostenere l'equilibrio tra vita privata e lavoro e prendere iniziative per promuoverlo, è necessario innanzitutto capire come può giovare ai membri del team e all'azienda. La mancanza di equilibrio tra vita privata e lavoro ha un impatto sulla salute mentale delle persone e sulle loro prestazioni sul lavoro, sull'impegno e sulla produttività. I tuoi collaboratori e tu, come azienda, avete molto da guadagnare nel consentire un miglior equilibrio tra vita professionale e privata. Anche i team leader devono condividere il valore di equilibrio tra vita privata e lavoro e capire come può giovare a tutti per poterlo incoraggiare e sostenere.

lavoratrice flessibile che gestisce il suo tempo a casa

Consentire modalità di lavoro ibrido e flessibile  

Se vuoi aiutare il tuo personale a raggiungere un risultato migliore di equilibrio tra vita privata e lavoro, devi adottare pratiche di lavoro flessibili. L'89% dei responsabili delle risorse umane ha notato un aumento della fidelizzazione dei dipendenti dopo aver implementato un modello di lavoro flessibile. Esistono diverse strategie per introdurre una maggiore flessibilità sul posto di lavoro. La chiave è discutere con i tuoi team e considerare le loro aspettative quanto le tue per creare una politica di lavoro flessibile che rifletta e risponda alle tue esigenze.

Gestione equa del carico di lavoro

Avere la testa sommersa dal lavoro non è mai una bella esperienza, soprattutto se si protrae nel tempo, ma è ancora peggio quando ci si rende conto che i colleghi potrebbero essere d'aiuto perché meno impegnati con i loro compiti. A volte è ingiusto che alcuni dipendenti possano chiudere il computer alle 16 e godersi il resto della giornata con la famiglia e gli amici, mentre altri devono lavorare due ore in più perché il loro carico di lavoro è molto più significativo. I manager svolgono un ruolo cruciale in questo senso, cercando di suddividere equamente il numero di compiti per ciascun membro del team. Una comunicazione trasparente, la fiducia e una cultura positiva sul posto di lavoro sono aspetti fondamentali per promuovere un senso di comunità e incoraggiare comportamenti di sostegno.

💜 Scopri le caratteristiche di una cultura aziendale sana!

Creare un'atmosfera di fiducia sul lavoro

Se i tuoi dipendenti dubitano ancora che sia giusto lavorare un giorno dalle 10 alle 16 in ufficio e il giorno dopo dalle 11 alle 19 da casa, i vantaggi della flessibilità sul lavoro sono finiti. Essere un dipendente perfetto non significa più presentarsi in sede ogni giorno dalle 8 alle 19. Devi riconoscerlo e sostenere questo nuovo approccio al lavoro, soprattutto sapendo che il perfezionismo personale è uno degli ostacoli più significativi all'equilibrio tra vita privata e lavoro. I tuoi collaboratori non devono temere che il fatto di godere di un orario di lavoro flessibile possa influire sul loro sviluppo professionale. La fiducia sul posto di lavoro (dei lavoratori verso di te e viceversa) è essenziale.

Tenere conto delle differenze di equilibrio tra vita privata e lavoro, generazioni e persone

L'equilibrio tra vita privata e lavoro per i Millennial, per esempio, è diverso da quello di altri gruppi demografici. Per loro si tratta di sfumare la linea di demarcazione tra responsabilità professionali e personali, per bilanciarle entrambe in modo sano. Per altre generazioni, invece, la separazione tra lavoro e vita privata porta all'equilibrio. Indipendentemente da ciò di cui hanno bisogno i tuoi dipendenti per raggiungere il loro ideale equilibrio tra vita privata e lavoro, la flessibilità lavorativa e la comunicazione trasparente giocano un ruolo fondamentale. Parla regolarmente con i membri del tuo team per verificare come si sentono su questo argomento. In primo luogo, questo ti permette di individuare eventuali problemi. In secondo luogo, ti consente di apportare alcuni miglioramenti per garantire che il tuo personale possa raggiungere un sano equilibrio. 

Le statistiche sull'equilibrio tra vita privata e lavoro rivelano 2 fatti importanti: l'equilibrio tra vita privata e lavoro è la seconda priorità per la stragrande maggioranza dei lavoratori dopo la sicurezza del posto di lavoro; gli accordi di lavoro flessibile sono la risposta per aiutarli a raggiungere questo obiettivo. La buona notizia è che il 60% dei dipendenti dichiara di aver raggiunto un buon equilibrio tra vita privata e lavoro, molto probabilmente grazie all'aumento del lavoro flessibile. Stai ancora cercando di capire come sfruttare al meglio le tue pratiche ibride senza perdere denaro in immobili aziendali?

 Richiedi una demo gratuita dell'app deskbird per scoprire come miglioriamo l'esperienza dei dipendenti in presenza, aiutandoti a ottimizzare lo spazio e a risparmiare sui costi!

1What are the top 5 things people want from work? New report, World Economic Forum.

2 20+ VITAL WORK-LIFE BALANCE STATISTICS [2023]: IS WORK LIFE BALANCE YOUR SECOND PRIORITY?, Zippia.

3 FlexJobs, Mental Health America Survey: Those With Flexible Work Report Better Mental Health, FlexJobs.

4 Global Life-Work Balance Index, Remote.

5Amid spiking burnout, workplace flexibility fuels company culture and productivity, Future Forum Pulse.

Fonti:

Equilibrio tra vita privata e lavoro: numeri chiave da conoscere

Paulyne Sombret

Paulyne è un'esperta molto rispettata nel lavoro ibrido. È nota per i suoi scritti sulla sostenibilità nell'ufficio ibrido, sui modelli di lavoro flessibili e sull'esperienza dei dipendenti. Con un forte background in contenuti e SEO, il suo lavoro esplora i trend entusiasmanti e le ultime notizie nel mondo del lavoro.

Per saperne di più